"Artigianato Autentico" a San Valentino

Venerdì 01 Luglio 2011 14:30

cartolina artigianato artisticoI Comuni abruzzesi che aderiscono alla rete Borghi Autentici d'Italia, esporranno le proprie produzioni artigianali nel Borgho di San Valentino ai piedi della majella. La manifestazione si articolerà in due giornate, sabato 9 e domenica 10 luglio. gli spazi espositivi saranno apeti sabato alle 18,00 e saranno dislocati in una serie di spazi nel centro storico del paese. durante le due giornate avranno luogo altrettanti convegni, spettacoli e degustazioni di prodotti tipici. siete tutti invitati a partecipare.

PROGRAMMA:
Sabato 9 luglio
ore 18,00 inaugurazione e apertura spazi espositivi
ore 18,30 convegno: "i MARCHI di QUALITA': la sfida del presente"
interverranno: Alfredo Castiglione Vice Presidente Regione Abruzzo e Antonio Tavani Presidente BAI tour
ore 21,00 spettacolo: il FESTIVAL della MELODIA

Domenica 10 luglio
ore 17,00 apertura spazi espositivi
ore 18,00 presentazione del libro: "la Majella Madre" di Adelina Campanelli interverrà Fabrizio Montepara Presidente Res Tipica
ore 21,00 spettacolo di danza internazionale

Nel corso della manifestazione sarà possibile degustare le produzioni tipiche locali dei comuni della rete borghi Autentici d'Italia.

Video

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

 

Soppressione del limite minimo di età per il rilascio della carta d'identità.

Venerdì 24 Giugno 2011 14:14

carta d'identitàComune di San Valentino in A. C.

SERVIZIO CARTE D’IDENTITÀ

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Visto l’art. 3 del T.U.L.P.S., di cui al R.D. 18 giugno 1931, n. 773, da ultimo modificato dall’art. 10 del D.L. 13 maggio 2011, n. 70;
Vista la circolare del Ministero dell’interno – Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali - n. 15 del 26 maggio 2011;

RENDE NOTO:

Che è stato soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta d’identità, prima fissato in anni quindici, per cui il documento può essere chiesto da tutte le persone aventi la residenza o la dimora nel Comune.
Ai non residenti la carta d’identità è rilasciata previa nulla osta del Comune di iscrizione anagrafica.
Il nulla osta viene chiesto d’ufficio.
E’ stabilita la seguente validità temporale di tale documento, diversa a secondo dall’età del richiedente:

a)  Anni tre se è rilasciata ai minori di anni tre;

b)  Anni cinque se rilasciata ai minori di età compresa fra i tre e i diciotto anni;

c)  Anni dieci per i maggiori di età.

   

Avviso pubblico "Intervento di disinfestazione"

Venerdì 24 Giugno 2011 09:17

disinfestazioneComune di San Valentino in A. C.

Si avvisa l'intera cittadinanza che
dalle ore 23.00 del giorno 07/07/2011
alle ore 6.00 del giorno 08/07/2011

si procederà ad effettuare un INTERVENTO DI DISINFESTAZIONE
pertanto anche se i prodotti da impiegare sono a bassissima tossicità
EVITARE nelle ore sopra citate di tenere porte e finestre aperte nonchè prodotti alimentari, gabbie di uccelli, ecc...
su balconi, davanzali o giardini.


La ditta esecutrice dei lavori:
Centro Servizi Generali
De Luca Giustino di Tollo (Ch)
tel. 0871.961993 cell. 368.7634214

   

Festa in onore del "Beato Nunzio Sulprizio"

Giovedì 23 Giugno 2011 14:52

manifestoIl comitato cittadino promotore Trovigliano e il Comune di San Valentino in A. C.,
organizzano in c.da Trovigliano a San Valentino

Festa in onore del "Beato Nunzio Sulprizio"

venerdì 1 luglio
ore 20.30: gara di briscola

sabato 2 luglio
ore 9.00: apertura festa
ore 18.30: SS. Messa e Processione in onore del "Beato Nunzio Sulprizio"
ore 20.00: apertura stands
ore 21.00: complesso musicale "I LEM 2000"
ore 23.30: fuochi pirotecnici

   

l'Amministrazione comunale seleziona giovani.

Lunedì 20 Giugno 2011 10:23

logo

l'Amministrazione comunale di San Valentino

seleziona giovani (prioritariamente inoccupati) che abbiano capacità di grafica e web design, per la realizzazione del logo "Artigianato Autentico" nell'ambito dell'omonimo progetto.

info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.

   

Finale Regionale 2011 a San Valentino

Sabato 18 Giugno 2011 14:30

FidartSan Valentino 18-19 giugno 2011
Palestra Comunale

programma:
Sabato 18 giugno

ore 13.00   sorteggii gironi Round Robin (serie Mixed, serie Amatori, serie Master)
ore 14.00   inizio gare serie Mixed, serie Amatori, serie Master
ore 21.00   inizio gare individuali valide per il Campione Regionale (serie Mixed, serie Amatori, serie Master, serie Elite)**

Domenica 19 giugno

ore 9.00    continuazione gare (serie Mixed, serie Amatori, serie Master)
ore 10.00  inizio gare serie Elite
ore 13.00  pausa pranzo
ore 14.00  continuazione gare (serie Mixed, serie Amatori, serie Master, serie Elite)
ore 19.00  premiazione


** possono partecipare alle gare individuali tutti i giocatori tesserati Fidart anno 2011 della Regione Abruzzo
per info contattare il proprio responsabile Fidart di Provincia

   

Piano sociale di zona non ancora approvato

Sabato 18 Giugno 2011 14:14

logoSAN VALENTINO

«Il Comune di San Valentino, come la maggior parte degli altri 17 Comuni interessati, non ha ancora approvato il Piano sociale di zona e, soprattutto, la Comunità montana (oggi commissariata) non ha ancora individuato ufficialmente chi dovrà attuare questo nuovo Piano». Lo afferma Giovanni Taglieri, vice sindaco di San Valentino.  «Non si è ancora svolta l'assemblea dei sindaci dell'Ambito per individuare chi dovrà attuare il piano, in base alla procedura che la legge chiaramente indica», aggiunge, «Non escludo che il piano possa essere attuato dall'azienda Maiella Morrone, ma vanno chiariti molti aspetti, tra i quali la certezza che le risorse siano impegnate per erogare i servizi più che per garantire la presenza di personale all'interno di un'azienda che, negli anni, ha accumulato debiti a dismisura a causa di una pessima gestione da parte dei vertici».  
Il Comune di San Valentino - annuncia, infine, Taglieri - «aprirà un confronto in consiglio comunale sulla proposta e, se necessario, la emenderà allo scopo di garantire maggiore assistenza a domicilio e, per quanto possibile, prevedere anche un sostegno alle famiglie che si occupano della cura di disabili presenti nel nucleo familiare».

   

Pescara, 300 mila euro agli agricoltori danneggiati dai cinghiali

Sabato 18 Giugno 2011 14:08

cinghialeLa Provincia di Pescara liquiderà a breve, dopo tre anni di stop, le somme dovute agli agricoltori e agli allevatori per il ristoro dei danni provocati dalla fauna selvatica alle produzioni agricole e alla zootecnia. Le indennità, per un totale di circa 300mila euro, riguardano il triennio 2008 - 2010 e saranno erogate in funzione dei danni accertati in sede di sopralluogo da parte dei tecnici dell'Arssa.

Gli imprenditori interessati sono circa 130 per ogni annualità e le aree più colpite sono quelle collinari e montane. L'importo delle somme da versare a ciascuno va da poche decine a diverse migliaia di euro. A darne notizia è l'assessore provinciale all'Agricoltura Angelo D'Ottavio, il quale sottolinea con soddisfazione che «era tutto bloccato da anni ma siamo riusciti a rimettere in moto questo meccanismo, per soddisfare le giuste esigenze della categoria».

Le Province, spiega l'assessore, sono state delegate in passato dalla Regione all'istruttoria e alla liquidazione delle istanze di contribuzione al ristoro dei danni provocati alle produzioni agricole ed alla zootecnia dalla fauna selvatica. Dal 2005, però, la percentuale di ripartizione delle risorse tra le quattro Province era bloccata e la Regione aveva bloccato l'erogazione delle somme per cui nell'ultimo triennio ci sono stati dei problemi e l'evasione delle richieste si era arenata.

La Provincia di Pescara si è attivata per rimuovere gli ostacoli esistenti e per ottenere le risorse dalla Regione nel più breve tempo possibile e, dopo aver sbloccato tutto, ha ricevuto 45 mila euro per l'annualità 2008, 120 mila euro per l'annualità 2009 e 75 mila euro per l'annualità 2010 ( a cui si aggiunge un acconto ricevuto in precedenza). «Si tratta – commenta D'Ottavio - di somme insufficienti a coprire l'intero ammontare dei danni prodotti dalla fauna selvatica ma nel mese di maggio abbiamo provveduto a stabilire definitivamente le indennità spettanti a ciascuno tenendo conto da una parte delle risorse trasferite e dall'altra dei danneggiamenti complessivamente accertati per ogni anno. Non appena gli interessati provvederanno a riconsegnare la documentazione agli uffici competenti, procederemo immediatamente alla liquidazione degli importi dovuti. Nel frattempo – conclude D'Ottavio – stanno già pervenendo al Servizio Energia e Agricoltura della Provincia le richieste di risarcimento dei danni prodotti dalla fauna selvatica per l'annualità 2011 e la Provincia, grazie anche alla stretta collaborazione con i tecnici dell'Arssa, ha già predisposto i primi sopralluoghi nelle aziende agricole. Il nostro ringraziamento va alla Regione che ha risposto alle sollecitazioni della Provincia e ci ha consentito di rimettere in moto tutto il meccanismo».

redazione Quotidiano d'abruzzo

   

Pagina 85 di 90

<< Inizio < Prec. 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 Succ. > Fine >>