Progetto RARI E-GOV

Banner

Gemellaggio San Valentino - Campllong

Banner

Iscriviti alla newsletter

Newsletter del Comune di San Valentino


Ricevi HTML?

Area Riservata

OggiOggi82
IeriIeri75
Settimana correnteSettimana corrente82
Mese correnteMese corrente1282
Dall'inizioDall'inizio378986

Il Sindaco


Dott. Ing. Antonio D'Angelo


Eletto il 10/06/2018 e proclamato l' 11/06/2018

Ubicazione: Palazzo Comunale di San Valentino in A.C. 
tel. 085.8574131  
fax 085.8574332

info Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.




Le competenze del Sindaco

Il Sindaco costituisce il vertice dell’ attività del Comune; è il soggetto responsabile della sua guida e ne è il legale rappresentante. Fatti salvi i casi esplicitamente previsti dalla legge, egli non esercita direttamente competenze gestionali.
Il Sindaco provvede direttamente a svolgere, in particolare, le seguenti attribuzioni:

a) Nomina e revoca degli assessori; 
b) Nomina e revoca del segretario;
c) Nomina e revoca del direttore generale; 
d) Conferimento degli incarichi dirigenziali e nomina dei responsabili degli uffici e dei servizi; 
e) Nomina dei rappresentanti del Comune negli altri Enti pubblici, fatti salvi i casi in cui la legge prevede che vi siano rappresentanti del consiglio comunale dallo stesso eletti;
f) Convocazione e presidenza della giunta, e nei Comuni fino a 15.000 abitanti del consiglio comunale, di cui comunque fa parte; 
g) Sovrintendenza allo svolgimento delle funzioni amministrative;

h) Adozione delle ordinanze urgenti in caso di condizioni d’emergenza sanitaria o d’igiene pubblica;
i) Coordinamento degli orari degli uffici, dei servizi e degli esercizi pubblici;
j) Svolgimento delle funzioni di ufficiale del governo. 

Il Sindaco è sostituito, in caso di assenza, dal Vicesindaco. Le dimissioni, la rimozione, la decadenza, l’impedimento permanente o la morte, nonché l’approvazione da parte del consiglio comunale di una mozione di sfiducia portano a nuove elezioni per il Sindaco e per il consiglio. Nella fase preparatoria delle elezioni, le sue funzioni sono svolte dal Vicesindaco (in caso di impedimento permanente, decadenza, dimissioni o decesso) o da un commissario nominato dal Prefetto (in caso di dimissioni, approvazione di una mozione di sfiducia o di scioglimento del consiglio).