............Gemellaggio............ San Valentino - Campllong

Banner

servizi al cittadino

Banner

Iscriviti alla newsletter

Newsletter del Comune di San Valentino


Ricevi HTML?

Area Riservata

OggiOggi16
IeriIeri74
Settimana correnteSettimana corrente16
Mese correnteMese corrente1734
Dall'inizioDall'inizio351547

Natura

PDFStampaEmail

La Natura a San Valentino

Turismo - Natura

San Valentino, è ubicato in parte all’interno del Parco Nazionale della Majella, e per questo il comune dispone di una serie di itinerari turistici che mettono in risalto le bellezze paesaggistiche e naturalistiche del territorio.

sentiero TroviglianoUn primo itinerario parte dalla frazione di Trovigliano, sentiero BOLOGNANO-TROVIGLIANO, è un vecchio sentiero che collega i due paesi, Bolognano e San Valentino, attraverso un piccolo ponte (ormai distrutto) posto a valle a ridosso del fiume Orta. Continuando si giunge a ridosso dei costoni del canyon e ci si addentra nella caratteristica pineta a pino d’ Aleppo.

Sentiero fosso cisterna, ricade su un’area a protezione integrale, e per accedervi fosso cisterna occorre il permesso del Corpo Forestale dello Stato, vi si accede dalla contrada San Giovanni, da questo punto si prosegue per circa 400m. e lungo la strada si incontra un cartello che indica la "Riserva della valle dell'orta", si prosegue per altri 400m e quindi si continua a piedi. Questo sentiero mostra come doveva essere il canyon nel passato quando l’ area era sfruttata esclusivamente dalla pastorizia.

La Cisterna si trova nel Canyon del fiume Orta, a San Valentino, Provincia di Pescara, nel Parco Nazionale della Majella. In migliaia di anni, il fiume Orta ha scavato le rocce della cinta di monti ai piedi del massiccio della Majella e creato un profondo canyon. Il letto del fiume è abbastanza ampio e l’acqua poco profonda. Ontani, salici e pioppi crescono sulle sue rive , mentre le parete rocciose sovrastanti sono coperte da boschi di pini e querce. Lo scenario del canyon del fiume Orta è mozzafiato, arricchito dalla Cisterna, dov’é possibile tuffarsi e nuotare.

valle dell'orta

L’escursione fino alla Cisterna dura circa 40 minuti da San Valentino, dove comincia. È necessario guadare il fiume 3 o 4 volte, perché il sentiero è spesso interrotto dal sinuoso corso d’acqua. Gli abitanti del posto sono abituati a tuffarsi nella Cisterna dalle cime attorno al bacino di pietra. La Cisterna è rifornita da una cascata sorgiva che scroscia attraverso la capelvenere. In estate, la diminuzione della portata d’acqua può comportare l’intorbidimento della Cisterna. Tuttavia, la purezza della Natura, I paesaggi meravigliosi, la relativa vicinanza di Pescara e Chieti(rispettivamente a 46 e 36 km) sono le caratteristiche di questo posto, uno dei più belli d’Abruzzo.

Sentiero Rupe Rossa, il sentiero è situato in località Madonna della Croce dove sono poste alcune tabelle della Riserva della Valle dell’Orta e del Parco Nazionale della Majella , seguendo a pieno questo sentiero si può godere della spettacolarità offerta dallo scenario delle parte del canyon che scendono a picco sul fiume Orta.

Boschetto

Parco il boschetto, proseguendo per circa 200 m. dopo il centro abitato, è presente un’area verde denominata il boschetto, di circa 6 ettari, dove vi è la presenza di un percorso vita corredato da attrezzi ginnici; l’area è munita di zone di sosta con panche, tavoli e mezzi per fare pic-nic immersi nella natura, inoltre il boschetto comprende un parco giochi per bambini. E’ un’area che permette di conciliare lo sport, la natura e il tempo libero, creando così un unico ambiente particolare e alla portata di tutti.